Diagnosi Complete su Centraline a sommatino

Elettrauto

Negli ultimi anni i costruttori hanno integrato nelle loro automobili impianti sempre più tecnologici fino ad giungere a una digitalizzazione pressoché completa. I benefici sono numerosi, soprattutto in termini di fruibilità del mezzo, ma non mancano gli effetti collaterali. Tra questi spicca la necessità, per i meccanici, di adeguarsi a un approccio del tutto diverso e imparare a utilizzare software in grado prima di individuare eventuali malfunzionamento. Un approccio, questo, che Autoservice mette in pratica da parecchio tempo. Nello specifico, realizza diagnosi complete su centraline a Sommatino. Impiega attrezzature all’avanguardia e software efficaci. Utilizza questi ultimi con una certa competenza, maturata anche grazie alla frequentazione di alcuni corsi di formazione. Individua eventuali problemi con efficienza e precisione, misurando l’entità del malfunzionamento con perizia. Procede, in seguito, alla sua risoluzione. Gli interventi sono rapidi, costano relativamente poco e rispondono a precisi standard qualitativi.


Effettuare diagnosi complete su centraline a Sommatino è importante poiché la centralina ormai assolve a funzioni di grande importanza. Regola innanzitutto il comando dell’accensione motore, regola il battito in testa, interviene sull’iniezione del carburante, regola la lambda ossia la miscela aria-carburante, regola la pressione di alimentazione, ricicla i gas combusti e migliora la qualità dei gas di scarico. La centralina svolge in oltre funzioni di sicurezza: controlla la correttezza dei valori impostati in ottica prevenzione; controlla i si sistemi “drive by wire” (presenti solo nei veicoli moderni), riconosce gli eventuali malfunzionamento dell’ABS e di altri sistemi di sicurezza. L’officina offre un servizio particolare, che coinvolge sia la parte elettronica che quella meccanica: la mappatura della centralina. Attraverso tale attività, è possibile modulare le prestazioni di un motore a iniezione elettronica. Nello specifico, si agisce sul rapporto tra aria e benzina non attraverso un cambio di getto ma per mezzo di un comando computerizzato.